Scarica Nero Wave Editor

Scarica Nero Wave Editor  nero wave editor

Licenza: Gratis. Sistema operativo: Windows (+info). Richiede Windows: 8 e superiore. Categoria: Editor. Lingua: Italiano (15 altro). Nero Wave Editor, download gratis. Nero Wave Editor Nero Wave Editor. Nero WaveEditor è un programma di editing audio ideale. Scarica Nero Wave Editor per Windows. Scarica in modo facile e veloce i migliori software gratuiti. Clicca qui. Scarica l'ultima versione di Nero Wave Editor: La valida alternativa ai programmi più famosi, questo fantastico software modifica le tracce audio facilmente. Accedi all'elenco completo dei programmi relativi alla ricerca: nero wave editor. Potrai fare il download gratis di tutti i programmi disponibili, da quelli più comuni​.

Nome: nero wave editor
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
Dimensione del file: 33.37 MB

Tutti i diritti riservati. Il presente Manuale contiene materiali protetti dalle norme internazionali sul copyright. Nero AG non riconosce alcun reclamo che esuli dalle clausole dei diritti di garanzia. Nero AG non si assume alcuna responsabilità in merito all'esattezza del contenuto del manuale di Nero WaveEditor.

Il contenuto del software fornito e del manuale di Nero WaveEditor sono soggetti a modifica senza preavviso. Tutti i nomi e i marchi di prodotti sono di proprietà delle rispettive società. I marchi citati nel presente manuale sono elencati solo a scopo informativo.

Di fianco alle più elementari features utili a tagliare, copiare e incollare le varie parti di un file, il programma include anche un'eccellente funzione che consente di registrare brani live, configurando le impostazioni esattamente come desiderato. Inoltre, offre funzioni dedicate alla regolazione del suono e del volume silenzio, fade in, fade out, normalizzazione ed effetti particolari come ritardo, distorsioni, chorus, modulazione, riverbero, intensità, inversione, modifica della voce, bassa fedeltà e tanto altro ancora.

E se quanto riportato non dovesse bastarti, all'interno del menù Strumenti, potrai dilettarti con altri tool, tra cui l'equalizzatore e i filtri trasposer, noise gate e karaoke.

Usabilità al top e qualità da primi della classe All'abbondanza di funzioni offerte fanno eco un'usabilità che non teme confronti e una qualità del suono pienamente all'altezza delle aspettative.

Nero Wave Editor offre un'interfaccia pulita ed ordinata, localizzata in italiano e particolarmente ricca di funzioni. Ogni tool è facile da trovare e collocato all'interno della barra degli strumenti situata nella parte alta della schermata principale. L'organizzazione dell'interfaccia lascia molto spazio allo spettro del brano e al lavoro di editing. In ogni caso, è possibile organizzare l'area come meglio si crede, riducendo la parte dedicata allo spettro e facendo spazio all'indicatore dei livelli o ad altri tool.

Nonostante la sua straordinaria usabilità, Nero Wave Editor impone un fisiologico periodo di studio, utile a comprenderne meglio le numerose funzioni disponibili. Quali sono i limiti di Nero Wave Editor? Durante i vari test, Nero Wave Editor ha sorpreso tutti grazie all'abbondanza di soluzioni, filtri e tool, che ne fanno una soluzione quasi professionale. La scheda Salv.

Nero Wave Editor per Windows 7 (32/64 bit)

Se non è presente alcun dithering, è possibile sentire interferenze chiaramente udibili quando si esegue la conversione a profondità di bit inferiori. Consente di utilizzare i filtri IIR. Secondo ordine significa che il suono è attenuato di 12 db.

Consente di utilizzare i filtri FIR. Questa voce è selezionata per impostazione predefinita. Consente di ripristinare il volume del file audio alla chiusura di Nero WaveEditor.

Consente di specificare la profondità di bit durante la riproduzione del file audio caricato. Menu a discesa: Riproduci audio Consente di specificare la modalità di riproduzione dell'audio surround. Pagina 14 15 Configurazione surround come Audio multi canale Consente di riprodurre l'audio surround con tutti i canali. Stereo utilizzando cuffie Nero surround virtuale : consente di riprodurre l'audio surround filtrato come stereo e viene generato un effetto surround virtuale per le cuffie.

Utilizzare la finestra Impostazioni formato audio per regolare le impostazioni audio. Questo pulsante è disponibile per tutti i decoder. Consente di aprire la finestra di dialogo Informazioni in cui è possibile visualizzare le informazioni sul decoder selezionato.

Consente di spostare di un livello superiore il decoder. Consente di spostare di un livello inferiore il decoder. Questo pulsante è disponibile per tutti gli encoder. Consente di aprire la finestra di dialogo Informazioni in cui è possibile visualizzare le informazioni sull'encoder selezionato.

Questo pulsante è disponibile per tutti i convertitori. Consente di aprire la finestra di dialogo Informazioni in cui è possibile visualizzare le informazioni sul convertitore selezionato. Pagina 16 17 Audio 7 Audio 7. Viene visualizzata la finestra di dialogo Apri.

.WPK Estensione File

Selezionare il file audio da aprire nel file system e fare clic sul pulsante Apri. I due canali del file audio sono presentati come file di picco. È stato riprodotto un file audio. Consente di mettere in pausa la registrazione.

Nero Burning ROM

Consente di registrare un file audio. Pagina 17 18 Audio Menu a discesa Sovrascrivi registrazione esistente Pulsante di opzione Inserisci nella registrazione Menu a discesa Linea ingresso audio Casella di controllo Monitoraggio digitale Comando Livello ingresso Consente di passare alla fine della registrazione in modo da poterla riprendere da tale punto.

Consente di sovrascrivere la registrazione esistente del file audio aperto in Nero WaveEditor. Consente di inserire la registrazione nel file audio nel punto in cui si trova l'indicatore. Consente di specificare l'ingresso audio. Consente di attivare il comando Livello di ingresso. Consente di specificare il volume della registrazione. La registrazione deve essere nell'area gialla dell'analizzatore di spettro.

Procedere come segue per registrare un file audio: 1. Viene visualizzata la finestra Console di registrazione. Eseguire le impostazioni di acquisizione richieste. Fare clic sul pulsante per eseguire una registrazione. Fare clic sul pulsante per interrompere la registrazione. Fare clic su OK per inserire la registrazione nella visualizzazione del file. È stato creato un file audio. Per salvare come file una singola traccia creata inserendo divisioni tra le tracce: 1. Pagina 18 19 Audio Viene visualizzata la finestra Salva tracce come file separati.

Selezionare la traccia da salvare, rinominarla e selezionare il formato file richiesto. Fare clic su OK. La modifica del volume nella sezione contrassegnata viene indicata graficamente nella visualizzazione del file. Per normalizzare le frequenze della parte contrassegnata del file audio su un valore db specifico.

Viene visualizzata la finestra Normalizzazione. Portare il comando Normalizza su nella posizione richiesta. Il valore db impostato sarà mostrato nel pannello di visualizzazione. Per aumentare o ridurre il volume della sezione contrassegnata del file audio: Aumentando il volume aumentano anche tutte le frequenze del file audio in base al valore db specificato.

Abbassando il volume tutte le frequenze vengono ridotte in base al valore db specificato. Viene visualizzata la finestra Cambiamento volume. Portare il comando Cambiamento volume nella posizione richiesta. Per modificare la sezione contrassegnata del file audio con uno strumento, fare clic sul menu Strumenti vedere Strumenti.

Per modificare la sezione contrassegnata del file audio con un effetto, fare clic sul menu Effetti vedere Effetti. Per modificare la sezione contrassegnata del file audio con uno strumento di miglioramento, fare clic sul menu Miglioramento vedere Miglioramento. È stato modificato il file audio. Vengono fornite diverse profondità di bit per la selezione. Vengono forniti diversi tipi di uscita per la selezione. È possibile creare un file audio surround con cinque o sette canali selezionando Surround 5.

Consente di convertire un file audio surround in un file audio stereo normale, un file audio stereo con suono surround artificiale per le cuffie o un file audio stereo con suono surround artificiale per gli altoparlanti.

Disponibile solo con file audio surround.

Vengono forniti diversi tipi di filtri antialias. Procedere come segue per convertire il formato campione: 1. Viene visualizzata la finestra Converti impostazioni formato campione. Definire le impostazioni richieste nella finestra Converti impostazioni formato campione. È stato convertito il formato campione.

Pagina 21 22 Audio Implementazione del rilevamento delle pause Il menu Modifica consente di implementare il rilevamento automatico delle pause per il file audio. La finestra Rilevamento Pausa offre le seguenti opzioni di impostazione: Campo Azione da effettuare Campo di immissione Lunghezza pausa minima Campo di immissione Lunghezza brano minima Comando Soglia Fig.

È possibile inserire divisioni di tracce a livello delle pause rilevate, eliminare le pause rilevate o eliminare le pause rilevate e sostituirle con divisioni di tracce.

Consente di definire la lunghezza minima della pausa nel file audio se questa deve essere rilevata automaticamente. Il numero è specificato in secondi. Consente di definire la lunghezza minima di una canzone quando deve essere rilevata come canzone intera. Consente di definire la soglia per il volume sotto la quale le tracce del file audio devono essere rilevate come pause. Procedere come segue per implementazione il rilevamento automatico delle tracce: 1.

Viene aperto il menu Rilevamento Pausa. Definire le impostazioni richieste nella finestra Rilevamento Pausa.

Ora è stato implementato il rilevamento automatico delle pause Inserimento di un segnale di prova in un file audio La finestra Generatore segnale test consente di inserire un segnale di prova nel file audio. Pagina 22 23 Audio Fig.

Consente di specificare che il segnale di prova venga riprodotto come tono. Consente inoltre di attivare l'area contenente le opzioni di impostazione per la forma d'onda, le frequenze iniziale e finale del segnale di prova.

Consente di specificare la forma d'onda che dovrebbe avere il segnale. Consente di specificare la frequenza iniziale del segnale di prova. Consente di specificare la frequenza finale del segnale di prova.

Consente di specificare che il segnale di prova venga riprodotto come rumore. Consente inoltre di attivare l'area che definisce il tipo di rumore. Consente di specificare il tipo di rumore. Bianco è un rumore forte, Rosa un rumore medio e Marrone un rumore minimo.

Consente di specificare l'ampiezza del segnale di prova per suono e rumore. Viene visualizzata la finestra Generatore segnale test. Eseguire le impostazioni richieste per il segnale di prova da inserire.

Pagina 23 24 Audio 4. Ora definire la portata del segnale di prova spostando le frecce nella parte inferiore della visualizzazione file. Per escludere un file audio prima del segnale di prova, spostare le frecce verdi-blu all'inizio del segnale di prova sopra la visualizzazione file da sinistra verso destra.

Per inserire un file audio dopo il segnale di prova, spostare le frecce verdi-blu alla fine del segnale di prova sopra la visualizzazione file da sinistra verso destra. È stato inserito un segnale di prova nel file audio.

Pagina 24 25 Filtri 8 Filtri È possibile modificare il suono di un file audio in molti modi diversi. A tale scopo, sono disponibili i seguenti menu: Strumenti Effetti Miglioramento Le seguenti opzioni di impostazione sono disponibili in tutte le finestre: Consente di riprodurre il file audio modificato dal filtro.

Attiva canali Bypass Elaborazione fuori linea Consente di interrompere la riproduzione. Vengono forniti canali attivi per la selezione. È possibile attivare e disattivare i canali separatamente.

Consente di conservare la modifica tramite il filtro per tutta la durata dell'attivazione. In questo modo, è possibile ascoltare alternatamente il file non modificato e la versione modificata. Consente di elaborare la modifica al file audio fuori linea. In questo modo, è possibile riprodurre il file modificato con un processore più debole senza scatti. Vengono forniti profili predefiniti e personalizzati per la selezione.

Consente di creare un nuovo profilo con le impostazioni correnti. Consente di eliminare il profilo selezionato. Soglia Attenuazione Durata attacco Durata rilascio Consente di specificare il livello dopo il quale il ronzio deve essere soppresso come valore db.

Se tale valore è molto basso, anche i fruscii molto deboli saranno rimossi.

Consente di specificare il grado di attenuazione del ronzio se questo non è completamente filtrato. Consente di specificare la durata del ronzio perché venga rilevato. Consente di specificare la durata del ronzio perché venga filtrato Processore Dinamica È possibile utilizzare lo strumento Processore Dinamica per regolare il rapporto tra il volume di ingresso e di uscita. Pagina 25 26 Filtri Caratteristiche Durata attacco Durata rilascio Filmato Consente di visualizzare il rapporto del volume di ingresso e del volume di uscita.

In questo caso, l'asse y è l'uscita e l'asse x l'ingresso. Consente di specificare il tempo necessario perché venga udito l'intero effetto.

Dettagli dell'app

Dal menu 'Audio', seleziona il comando 'Registra' e imposta la frequenza e la risoluzione di campionamento desiderate. Per farlo, clicca sui menu a discesa e evidenzia la voce desiderata dalla lista. Per una registrazione da scrivere poi su un CD. Clicca sul pulsante 'OK' per confermare queste impostazioni. Apparirà la console di registrazione. Vedrai la durata della registrazione e l'indicazione del livello di ingresso nella console durante la registrazione.

Apri il controllo di volume della scheda sonora e sposta il cursore della sezione 'line' nella direzione desidetata.